01 Lug 2022

La Staffetta da Venzone a Udine, domani tappa finale a Trieste

Giorno 24, Venzone-Udine Venzone e Udine rappresentano il Friuli e la “Julia”, rappresentano un esempio di efficienza degli Alpini: quella di oggi possiamo definirla la Tappa della “Julia”, visto che Udine è da sempre sede del Comando Brigata, dove si trova il Generale Comandante. Attualmente il 45° Comandante della “Julia” è il Generale di Brigata Fabio Majoli. A Venzone è avvenuto quello che viene ancora definito il miracolo Friuli: una borgata medievale di circa 2000 abitanti venne praticamente rasa al suolo dai 57 interminabili secondi della scossa del 6 maggio 1976, ma poi fu ricostruita a tempo di record. La particolarità della ricostruzione di Venzone sta nell’averla riportata esattamente come era prima del sisma. Vennero numerate le pietre, per esempio, che componevano le mura della città, prelevate, ...
30 Giu 2022

La Staffetta con i ragazzi di Torreano e al Monte Bernadia

Giorno 23 - Remanzacco-Cividale del Friuli-Gemona Anche oggi protagonisti gli Artiglieri del 3° e gli associati della Sezione di Cividale del Friuli. La presenza della Sindaco Daniela Briz di alcuni assessori e consiglieri ha testimoniato come la comunità di Remanzacco sia sempre vicina agli uomini e donne dell’Esercito e in particolare delle Truppe Alpine. La staffetta con in testa il Ten. Col. Pascoli, Comandante del Gruppo “Conegliano”, e ai lati quattro elementi della Sezione Ana di Cividale del Friuli: il Past Presidente di Sezione, Tenente Parpinel con gli Alpini Gariup, Podorieszach e Bucovaz, quest’ultimo di 81 anni è stata salutata con il “Canto degli Italiani” dai giovani del Centro estivo Comunale che hanno inteso cosi omaggiare il passaggio della fiaccola della memoria e tradizione alpina. Da ...
30 Giu 2022

Eventi a Trieste per l’ultima tappa della Staffetta Alpina

Ultima tappa della Staffetta Ventimiglia-Trieste, la fiaccola della memoria e tradizione alpina partirà sabato mattina da Udine – città alpina per eccellenza, sede della brigata Julia – alla volta di Trieste, anch’essa terra di alpini di eccezione e avrà come epilogo una serie di eventi, gli staffettisti – dopo la deposizione di una corona a … Continue reading →Eventi a Trieste per l’ultima tappa della Staffetta Alpina
30 Giu 2022

La Staffetta dal Veneto in Friuli Venezia Giulia

Giorno 22, Conegliano-Pordenone-Tolmezzo Al via da Conegliano Veneto tutti artiglieri, sia in servizio al 3° Artiglieria da montagna della “Julia”, sia dei gruppi Ana della Sezione di Conegliano. Per il 3° hanno corso il Ten. Col. Pascoli, Comandante del Gruppo Conegliano, il Lgt D’Angelo, il CMCS La Grista ed il 1° CM Leoni. Per il Gruppo Sportivo della Sezione Ana di Conegliano gli Alpini Baldassar, Dal Pos, Furlan, Miraval e Padoin. Il ”Conegliano” è il Gruppo che attualmente compone l’ossatura del 3° che ha sede a Remanzacco,  nella Caserma “Severino Lesa”. Il Reggimento di artiglieria della “Julia” è stato recentemente decorato di un’importante onorificenza: lo scorso 4 Novembre, a Bolzano, la Bandiera di guerra del reggimento ha ricevuto la Croce d’Argento al Valore dell’Esercito, attribuita ...
28 Giu 2022

Ricordo e commozione: la Staffetta a Longarone e raggiunge Vittorio Veneto

Giorno 21 - Pieve di Cadore-Longarone-Vittorio Veneto Lasciata la località di Pieve di Cadore la Staffetta degli Alpini del 7° si è diretta verso Longarone. Agostini, Arcaro, Baiocco, Costa, Daddesa, Di Bianco, Faggiano, Ganz, Leone, Lisetto, Lombardo, Russo, Usai, Vetrella: sono i 14 alpini del 7° reggimento provenienti da tutte le Regioni italiane che hanno portato la Fiaccola a Longarone. Nel 1963 il paese fu praticamente cancellato dalla massa d’acqua che tracimò dal bacino della diga del Vajont, nel quale precipitò una gigantesca frana staccatasi dal monte Toc. Il fondovalle fu devastato da migliaia di tonnellate di acqua e detriti, i morti furono quasi duemila, con molti bambini tra le vittime. Gli alpini in armi e quelli in congedo accorsero sul posto per aiutare la popolazione, in ...
27 Giu 2022

Dall’Alta Val Pusteria al Cadore

Giorno 20, San Candido-Cortina-Pieve di Cadore Stamattina la Staffetta è partita da San Candido, località caratteristica nel mezzo dell’dell’Alta Val Pusteria, dove molto spesso tutti i reggimenti delle Truppe Alpine dell’Esercito si sono dati appuntamento per disputare i loro annuali campionati sciistici. San Candido e dintorni hanno dunque visto negli anni migliaia di alpini (e non solo) misurarsi in numerose prove che altro non sono che un test della capacità di vivere, muovere e combattere in montagna. Il mountain warfare costituisce l’essenza dell’addestramento di specialità, declinata in grandi esercitazioni internazionali in ambiente invernale come la ‘Volpe Bianca’. Oggi la Staffetta degli Alpini del 7° Reggimento era composta da ben 12 Graduati in servizio permanente. Si sono alternati lungo i 60 chilometri che separano San Candido a Pieve di ...
25 Giu 2022

La Staffetta fa tappa al Comando Truppe Alpine e raggiunge Brunico

Giorno 19, Merano-Bolzano-Vipiteno-Brunico Questa mattina la staffetta è partita da una città nel cuore di tanti alpini, Merano, per anni casa di reparti dell’allora Brigata Orobica, ma anche sede del Battaglione addestramento reclute “Edolo” presso la Caserma Rossi, dove molti giovani bresciani e bergamaschi misero per sempre il cappello alpino. Dopo l’omaggio dei corridori ai Caduti presso il Monumento all’Alpino, cui hanno partecipato le rappresentanze di tutti i Gruppi ANA locali e l’amministrazione comunale, la staffetta ha sfilato di corsa per le vie di quella che notoriamente viene chiamata la “città giardino”, fino a raggiungere il Reggimento logistico “Julia”, pedina fondamentale nell’assicurare il sostegno in termini di trasporto, mantenimento e rifornimento a tutta la brigata. La successiva tratta si è sviluppata a Bolzano, dove hanno corso gli ...
24 Giu 2022

La Staffetta sui luoghi della memoria: Cima Grappa e Doss Trento

Giorno 18, Bassano del Grappa-Sacrario di Cima Grappa-Trento-Doss Trento Da Bassano la Staffetta si è diretta verso un altro luogo del cuore per gli alpini: Cima Grappa, sulla cui vetta c’è il sacrario militare del Monte Grappa, uno dei principali monumenti ed ossari militari della Prima Guerra Mondiale, collocato a 1.776 metri di quota tra le province di Treviso e Vicenza. Sorto dalla volontà di riunire tutti i Caduti della Grande Guerra in un unico cimitero monumentale, il sacrario del Grappa fu pensato dallo stesso architetto che progettò quello di Redipuglia, Giovanni Greppi. La struttura è formata da una serie di gradoni semicircolari che si sviluppano sul pendio che dalla strada conduce alla cima del sacrario che contiene i resti di 22.950 morti. La Staffetta del ...
23 Giu 2022

La Staffetta passa sul Ponte degli Alpini

Giorno 17, Vicenza-Bassano del Grappa Il clou della tappa odierna è senz’altro stato l’arrivo della Staffetta sul magnifico ponte di Bassano sul fiume Brenta (progettato dal Palladio), quello della famosa canzone, che fu ricostruito nel 1948 dagli Alpini grazie a una sottoscrizione tra le penne nere, lasciandosi alle spalle la tragedia della guerra e dando avvio alla rinascita. Le Poste dedicarono anche un francobollo speciale all’l’inaugurazione, che avvenne in occasione della prima Adunata nazionale del dopoguerra, che vide l’incontro tra i reduci del ’15-’18 e quelli della Secondo conflitto mondiale. Si trattò di un momento davvero straordinario, come lo descrisse Emilio Faldella nella sua monumentale Storia delle Truppe Alpine: “I reduci si scrollano di dosso dubbie ed incertezze, staccano il cappello alpino dal chiodo che ...
22 Giu 2022

Dalla Lombardia al Veneto: la Staffetta Alpina raggiunge Verona

Giorno 16, Brescia-Sirmione-Verona La Staffetta ha lasciato oggi Brescia per iniziare la quattordicesima tappa, con direzione Sirmione, sul lago di Garda alle soglie del Veneto, località turistica che ha salutato il passaggio dei corridori del 5° reggimento alpini e dell’Associazione Nazionale Alpini, il cui gruppo locale fa parte della Sezione di Salò, intitolata al Battaglione “Monte Suello”, che si era distinto sul Monte Grappa durante la Prima guerra mondiale e che aveva preso il nome per ricordare la battaglia garibaldina combattuta nel 1866 proprio sul Monte Suello, montagna nella zona del lago d'Idro, confine con il Trentino, allora territorio austriaco. A Sirmione gli staffettisti sono stati accolti da tantissimi Alpini dell’Ana, tanti cittadini locali, con in testa la Sindaco di Sirmione, Luisa Lavelli e moltissimi turisti ...